Trani, il rudere di via Di Vittorio sarà demolito: al suo posto un campo polivalente e verde pubblico. Area concessa per 99 anni a San Magno, che spenderà 385mila euro

Il rudere di via di Vittorio è destinato a scomparire per sempre: se ne farà carico, eliminando lo scheletro di quell'asilo mai costruito, sostituendolo con un campo polivalente, altri servizi e riqualificando l'intera area circostante, la parrocchia San Magno.

Infatti, il consiglio comunale ha approvato la valorizzazione di quell'area con la concessione in favore della parrocchia San Magno di quella porzione di territorio, con diritto di superficie fino a 99 anni a titolo gratuito.

Il 18 gennaio 2018 il sindaco, Amedeo Bottaro, chiedeva al legale rappresentante della parrocchia San Magno, don Dino Cimadomo, «di formulare manifestazione di interesse, in ordine alla possibilità di riqualificazione, con finalità di pubblica utilità, dell’area in questione».

Il 4 marzo di quello stesso anno la parrocchia aderiva alla proposta avanzata, manifestando il proprio interesse a rendersi attuatore del progetto di riqualificazione del sito per destinarlo a verde attrezzato, attività sportive e per il tempo libero.

A supporto di ciò, presentava una ipotesi progettuale composta di grafici, relazione descrittiva degli interventi, stima sommaria dei costi e quadro economico della spesa, fissata in 385.000 euro, tutti a carico della parrocchia. Il progetto è a cura degli architetti Sergio D'Addato e Dario Natalicchio.

«Il provvedimento nasce dall'atavico problema di quella struttura, iniziata e mai terminata - ha detto il sindaco introducendolo -. Il rudere è pericolante e da demolire, e per fortuna è giunto il nuovo complesso parrocchiale di San Magno, così vicino che non poteva ignorare la nostra richiesta. Ebbene, loro hanno dato la disponibilità e assicurato la libera e pubblica fruizione dell'impianto che verrà, e non soltanto per eventi sportivi. La demolizione avverrà entro quattro mesi dalla data della consegna del bene. Non ci sarà scopo di lucro, ma solo tariffe minime da noi imposte.

Di seguito gli interventi dell'assemblea.

Branà. Se l'area era destinata ad asilo, faceva parte dei beni indisponibili e bisogna convertirla in bene disponibile. Poi non ci sembra vi sia stato un avviso pubblico, che invece ci sarebbe dovuto essere. A nostro avviso, bisognerebbe superare questi problemi prima di procedere.

Lima. L'opera della parrocchia nel quartiere è meritoria, ma forse ci sarebbero potuti essere altri soggetti interessati al bene, da individuare attraverso una richiesta di manifestazioni d'interesse. Condivido le perplessità del Movimento 5 stelle sull'attuale legittimità del diritto di superficie.

Di Tondo. Non ho i mezzi per giudicare se l'iter sia completo o meno, e vorrei che lo chiariscano i dirigenti, ma mi sembra indiscutibile e quel suolo completerebbe la loro offerta sul territorio.

Ferrante. Una seconda concessione in favore della parrocchia mi lascia perplesso, ma è anche vero che stiamo eliminando un rudere e riqualificando una porzione di quartiere per limiti nostri, che non siamo stati in grado per tanto tempo di fare qualcosa, e meriti della parrocchia, che invece si è subito proposta. Tanto mi basta per esprimere il mio voto favorevole.

Amoruso. Ricordo a me stesso ed all'assemblea che nel 2016, approvando la nuova chiesa di San Magno, riducemmo notevolmente il verde attrezzato con l'impegno di prevedere quel verde sottratto proprio nell'area di via Di Vittorio. Ma c'erano anche le premesse per trovare i finanziamenti e farlo noi. E poi, perché alla chiesa e non agli Oer, che pure stanno lì?

Ventura. In realtà molti di questi problemi li abbiamo già affrontati in commissione urbanistica. Sicuramente l'area è stata già riconvertita con il Piano delle valorizzazioni immobiliari. Inoltre, la concessione dura 99 anni, che è certamente un tempo molto lungo, ma al termine del quale il bene diventa del Comune. Peraltro, nelle immediate vicinanze, ci sono aree disponibili per realizzare quell'asilo che lì,invece, non si può più costruire con criteri moderni.

Corrado. È un provvedimento senza colore politico e punta solo alla riqualificazione di un luogo abbandonato da 40 anni. L'area va di pari passo con le tante che già abbiamo concesso con successo ad enti e associazioni. E questo è solo un punto di partenza.

De Toma. Sarà che il progetto viene da lontano, ma noi l'abbiamo avuto solo ieri come ordine del giorno aggiuntivo. E condivido i dubbi che tanti hanno, soprattutto sul fatot che non ci fossero altri soggetti che avrebbero potuto manifestare interesse per quel sito.

Lops. Se non approviamo questo provvedimento, il quartiere Stadio ci sputerà in faccia. Bene ha fatto il sindaco a chiedere la disponibilità della parrocchia, poi toccherà a noi imporre aree pubbliche a scomputo delle edificazioni nei Piani urbanistici esecutivi.

«Quello che stato osservato dal Movimento 5 stelle - ha replicato Bottaro - è stato già fatto con il Piano delle valorizzazioni immobiliari, che ha destinato quell'area a spazio di aggregazione socio culturale. Al consigliere Amoruso rispondo ricordando che la parrocchia investe in quest'opera 385mila euro, prevedendo in cambio l'assenza del lucro e tariffe agevolate, laddove previste: quindi sarà un'operazione a perdere per loro, e non so davvero chi avrebbe potuto manifestare interesse che non fosse la parrocchia.

Il dirigente dell'Area urbanistica, Francesco Gianferrini, ha escluso che il privato cui il suolo fu espropriato 40 anni fa possa dolersi del cambio di destinazione d'uso dell'area: infatti, il valore non cambia.  L'assenza di una procedura ad evidenza pubblica? La destinazione del bene e l'uso che se ne farà fa escludere che la Corte dei conti possa contestarci il provvedimento.

La delibera è stata approvata con 20 voti favorevoli e 13 assenti.

***

Il consiglio comunale anche riconosciuto un debito fuori bilancio 1500 euro a seguito di sentenza del giudice di pace in favore di un cittadino rimasto infortunato per insidia stradale.

Ritirato, per carenza di documentazione, il debito di 5000 euro in favore di un professionista non pagato per un incarico svolto presso la darsena comunale.

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Immobiliare Valenziano

Notizie del giorno

Coronavirus, nella Bat dieci 10 nuovi casi di cui 2 a Trani. La Puglia supera quota duemila, calano i decessi e aumentano i guariti Buoni spesa a Trani, pubblicati avviso e modello di autocertificazione. Potete scaricarli anche da noi Coronavirus, istituito il conto corrente comunale per la raccolta fondi. Domani il disciplinare per i buoni spesa Nuovi parchi a Trani, in via Grecia il parco «sorpassa» gli alloggi ancora pieni di problemi: iniziato dopo, sarà finito prima Nuovi parchi a Trani, in quello di via delle Tufare ci sarà la Madonna degli scout L'impalcato del viadotto Trani centro sarà messo in sicurezza: così si spiegano i new jersey nell'area sottostante Giornata della consapevolezza sull'autismo, oggi palazzo Beltrani si illumina di blu "Io penso blu": l'iniziativa della scuola Petronelli per la giornata per la consapevolezza sull'autismo Coronavirus, associazione Orizzonti: al via il carrello solidale Il centrodestra di Trani sul Pta: «Anche il Ministero suggerisce di adottare soluzioni d'urgenza» Andrea Moselli: «Urge un intervento di pulizia per l'epitaffio di piazza Libertà» La didattica ai tempi del Coronavirus: indagine conoscitiva di Irase Puglia Turenum Pro Loco, fino all'11 aprile il contest per ottenere buoni spesa L'intrattenimento al tempo del Coronavirus: la Matwork Holiday porta in casa l'animazione per grandi e bambini Coronavirus, il bollettino regionale: nella Bat cinque nuovi casi e nessuno a Trani Coronavirus, restrizioni prolungate fino al 13 aprile: Speranza anticipa al Senato il nuovo decreto Coronavirus, la Puglia innalza il numero massimo dei contagi previsti da 2.000 a 3.500 e rimodula il suo piano sanitario. Emiliano: «Ma presto inizierà la discesa» Trani per Trani, call aperta per il supporto delle famiglie in difficoltà Laurearsi al tempo del Coronavirus, Simona di Tondo: «Il mio 110 e lode compensa la delusione di discutere la tesi da casa» Passeggiata con figli minori sotto casa, il sindaco di Trani prende le distanze e avverte: «Chi dovesse farla, si assume un'enorme responsabilità» Passeggiata con figli minori sotto casa, dalle rinunce stanno crescendo cittadini migliori: perché vanificare un mese di sacrifici? Trani, tentato furto al negozio di biciclette in via Amedeo: interviene la polizia Tentano invano di asportare il cancello del rifugio San Francesco: i volontari riescono a riportare a casa i cani in fuga Coronavirus, continuano i controlli delle forze dell'ordine: dall'11 marzo quasi 30mila persone controllate Coronavirus, Bottaro conferma: «Dati discordanti fra noi e la Regione». A Trani, intanto, nuovi tamponi sotto osservazione Coronavirus, a breve un conto corrente per le donazioni intestato al Comune di Trani. Intanto, nuove elargizioni da aziende e anonimi Uniti contro il Covid, raccolti quasi 2 milioni di euro per la sanità pugliese. Le informazioni per aderire alle donazioni Coronavirus, il sindaco di Trani ha ricordato le vittime al civico cimitero. Donato il serto floreale Coronavirus, accolte le richieste dell'associazione "Disabili attivi": passeggiate accompagnate in tutti i comuni pugliesi Coronavirus, 8 nuovi casi nella Bat e nessuno da noi. Ma il bollettino regionale ancora non registra i decessi di sabato e domenica scorsi fra Trani ed Andria Coronavirus, parla la nipote della prima vittima a Trani: «Mio zio, stroncato dal Covid e da quel video. No cacce alle streghe, sì alla solidarietà» Coronavirus ed economia ferma, l'allarme del giudice e cittadino onorario di Trani Di Matteo: «La mafia potrebbe passare a controllare numerose attività legali» Giunta regionale, prosegue la misura del reddito di dignità: investimento da 36milioni di euro Coronavirus, l'esercito italiano mette a disposizione mezzi aerei e terrestri. Il personale sanitario in aiuto nelle zone più colpite Coronavirus, dal Pd di Trani 500 mascherine per agenti, operatori sociali e volontari Coronavirus, la consigliera Cinquepalmi invia un'interrogazione al sindaco: «Come verranno strutturati gli aiuti alle famiglie?» Coronavirus, Laurora (Trani governa): «Bisogna convergere le capacità, non servono uomini soli al comando» Coronavirus, Lima (Fdi) chiede una commissione di garanzia per un'equa distribuzione dei 480mila euro stanziati dal Governo per Trani Coronavirus, il consiglio notarile di Trani dona 10mila euro alla regione Puglia Trani, in piazza Albanese riparato lo scivolo ma dimenticato il segnale: attende beatamente su una siepe "Ci vediamo a casa", oggi partono i videotalk di Legambiente Trani Coronavirus: in Puglia oggi 163 casi positivi, 5 nella Bat. Si registrano anche 5 decessi, 32 i guariti Trani, tre panifici multati: oltre al pane, vendevano anche pasticceria fresca e prodotti non consentiti Trani va incontro ai soggetti con autismo: disposta l'esclusiva apertura della villa comunale Solidarietà alimentare, alla città di Trani spettano quasi 480mila euro Il mare, la pietra, la storia e le storie: benvenuti a Trani con Rai5 Trani, questa volta l'assembramento è di cinghiali: eccoli a passeggio, ieri pomeriggio, a Boccadoro Coronavirus: sabato quasi duemila persone controllate nella Bat, 48 quelle sanzionate Quinta domenica di Quaresima, l'omelia del vescovo D'Ascenzo Coronavirus, dal Consiglio dell’Ordine degli avvocati di Trani «pieno sostegno al mondo della sanità» Dall'emergenza sanitaria a quella sociale, Trani programma il prossimo bilancio. Bottaro: «Taglieremo spese e confidiamo di utilizzare le rate di mutui sospesi» Coronavirus, Procacci (Trani#ACapo): «Rimodulare il bilancio di previsione per il 2020 per aiutare i tranesi» Coronavirus, nel ricordo dii Sinisi l'Ordine dei commercialisti di Trani dona alla Asl oltre mille dispositivi di protezione individuale Buoni spesa per Coronavirus, Montaruli: «Si tenga conto delle nuove povertà» YouPol: l'app della polizia di Stato per segnalare anche i reati di violenza domestica AGGIORNATO. «Di là dal fiume e tra gli alberi»: la puntata dedicata a Trani andrà in onda oggi, alle 22.10, su Rai5 Coronavirus, l'impennata dei casi non ferma gli scorretti. Bottaro: «Sanzionati quattro baristi per vendita di dolci con saracinesche semichiuse» Coronavirus, a Trani si registra il secondo decesso. Salgono a 10 i positivi in città Coronavirus: in Puglia positivi 91 casi (rispetto ai 124 di ieri) e 15 decessi. Mancano, però, all'appello le morti nella Bat Trani, Settimana santa: sospesa la processione dell'Addolorata. Tutti gli altri provvedimenti del vescovo AGGIORNATO. Appuntamento con Trani, Bottaro «anticipa» Conte: «Già pronta un'unica regia per assistere le famiglie in difficoltà» Il Coronavirus dilaga in Spagna, da Barcellona parla Carla Filannino: «È un racconto drammatico, ma dobbiamo affrontare il domani» Coronavirus, didattica a distanza: a Trani in arrivo 92mila euro per il comodato d'uso di computer Quinta domenica di Quaresima, alle 9 la celebrazione eucaristica del vescovo in diretta televisiva Arciconfraternita SS Addolorata di Trani: continua il programma della Quaresima in diretta Facebook È in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: «Non mollare!». Prezzo promozionale di 1 euro Coronavirus, primo decesso a Trani: si è spento il paziente 64enne nello stesso giorno in cui sua moglie è definitivamente guarita. E c'è anche l'ottavo caso Coronavirus, il Governo invia quasi 5 miliardi ai sindaci: «Chi non ha soldi potrà mangiare grazie a loro». Cassa integrazione ed altri sostegni entro il 15 aprile Coronavirus: salgono a 1458 i positivi in Puglia, 4 nuovi casi nella Barletta-Andria-Trani Gli avvisi del Ministero dell'Interno sui portoni sono una truffa: la Questura invita i cittadini a non aprire ad alcuno Gara chioschi, il Comune di Trani fa bingo: ne assegna cinque su sei ma incasserà quattro volte più di prima. I nomi dei nuovi concessionari «Vi racconto il Coronavirus dal cuore della zona rossa»: la testimonianza del tranese Nicolas Dieta Coronavirus, il comitato feste patronali dona ai volontari di Trani 2mila guanti e 350 mascherine Coronavirus, l'arcivescovo D'Ascenzo in preghiera nei cimiteri della diocesi Coronavirus e violenza domestica, l'ordine degli psicologi di Puglia alle donne: «Continuate a denunciare» Il Coronavirus colpisce il tessuto produttivo locale, Montaruli: «L'economia della Bat in forte pericolo»
PUBBLICITA' Immobiliare Valenziano