Dagli sms di Tarantini alla chat di Bottaro: a Trani, il benservito nella politica viaggia sul filo del telefono. Barresi, fuori dalla maggioranza e da Whatsapp

Politica e tecnologia sempre più a braccetto e, con il passare del tempo, sempre più in evoluzione. Otto anni fa il sindaco, Pinuccio Tarantini, dimissionò tre assessori utilizzando altrettanti sms.


Oggi, alla luce del fatto che quello strumento di comunicazione telefonica è andato quasi del tutto in soffitta, per dare il benservito politico a qualcuno basta escluderlo da una chat di WhatsApp.


È quanto sarebbe accaduto al consigliere Anna Maria Barresi, che ha fatto sapere di essere stata messa ai margini della maggioranza senza alcuna comunicazione formale nei suoi confronti, ma apprendendo che la maggioranza avrebbe aperto un gruppo parallelo di cui non farebbe più parte.


Tutto questo dopo le sue dichiarazioni nell'ultimo consiglio comunale, che avrebbero particolarmente indispettito il sindaco, Amedeo Bottaro: «In campagna elettorale - aveva dichiarato Barresi lo scorso 27 ottobre - il sindaco diceva che avrebbe messo mano alla macchina amministrativa. Se avessi saputo che mettere mani alla macchina amministrativa fosse stato quello che abbiamo poi trovato oggi, cioè solo per fare danni, avrei preso altre vie. Sicuramente - aggiungeva Barresi - la volontà di non avere a cuore il miglioramento dell'amministrazione pubblica nel nostro comune parte dall'evidente distacco, dall'insensibilità che è stata dimostrata, dal primo giorno, nei confronti dei dipendenti».


Il primo cittadino fa sapere che «la politica non si fa in chat, ma proprio in consiglio comunale e, per quanto mi riguarda - dice Bottaro -, quanto detto dal consigliere Barresi in consiglio, per toni e contenuti, è la chiara dimostrazione del fatto che sia proprio lei che abbia deciso di chiamarsi fuori della maggioranza, ed io certo non la trattengo».


Per la verità, Barresi non da oggi assume atteggiamenti critici nei confronti dell'amministrazione comunale, che pur sempre ha continuato a sostenere. E tutto questo è accaduto sin dal primo giorno, vale a dire in anticipo rispetto alle vicende giudiziarie che hanno interessato suo marito, nonché dipendente comunale, Sergio De Feudis.


Dunque, non vi sarebbe alcuna correlazione fra le due questioni, ma adesso i nodi vengono al pettine. E, a proposito di nodi al pettine, questo episodio potrebbe preludere un rimpasto in giunta del quale, per la verità, neanche si sente tanto il bisogno.


Difficile, infatti, che l'amministrazione comunale cambi marcia cambiando assessori: infatti il problema, sebbene i toni usati dalla Barresi possano essere risultati scomodi, è proprio in una macchina amministrativa che fa fatica.


E quando il motore non gira, non basta avere al volante il miglior pilota del mondo: alla fine, chi ha la macchina più affidabile è sempre davanti.

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Real Suole

Notizie del giorno

Trani, divorato dalle fiamme il chiosco «h24» di Colonna. Da accertarsi l'origine del rogo Violenza sulle donne, domenica prossima Manuela Arcuri ospite d'eccezione in un convegno a Trani Consiglio comunale di Trani deserto, Ventura (Pd): «Altri debiti fuori bilancio da portare in aula martedì, ma ci serve tempo per i pareri» Consiglio comunale di Trani, Lima a Ventura: «Non avete rispetto per le istituzioni e i cittadini, andate a casa» Trani, dai veleni alla filantropia: Barresi fa ripulire anche la stele per Savino di Gennaro Buche, non sarà più possibile segnalarle con transenne: subito 13mila euro per gli interventi urgenti Centri polivalenti per minori a Trani e Bisceglie, gara aggiudicata alla cooperativa Xiao Yan Pronto intervento sociale a Trani, ancora una proroga tecnica fino a fine anno Vertenza guardie giurate Amiu, i sindacati: «No al pendolarismo, non sarebbe sostenibile con le loro modeste paghe» Discarica di Trani, Santorsola al comitato pro chiusura: «Nulla di diverso da prima, ma io non li ho mai visti» Nuovo prefetto, nei giorni scorsi incontro con i sindacati della Barletta-Andria-Trani Trasporti in Puglia, Svimez conferma: «Servizio a basso costo ma scadente». Il commento della Uil Santo Graal di Trani: domani Queen tribute band, domenica omaggio a Mina e Celentano Cinema Impero di Trani, la programmazione della settimana Palazzo Beltrani, questa sera concerto jazz “Re-imagine” “Odio ergo sum: le parole sono armi?”. Oggi il terzo appuntamento di “Conoscere per cambiare” alla biblioteca di Trani Contrasto alla violenza sulle donne, domani e sabato iniziative a Trani “Una voce per Maria”: domani nella chiesa di santa Chiara di Trani la terza edizione della rassegna di cori A Trani domenica prossima "CioccolArges", vendita di presepi di cioccolato per beneficenza Quali prospettive per l'informazione regionale della Rai? Martedì 28 novembre convegno a Trani Biblioteca di Trani, ogni lunedì appuntamento per bambini con "Lune di storie" Palazzo Beltrani, visitabile fino al 30 novembre la mostra di Friman Raylven. Tutte le info "Chiedilo al notaio": prossimo appuntamento al Comune di Trani il 7 dicembre. Prenotazioni fino al 4 dicembre Giovedì prossimo al Dino Risi di Trani concerto "Novecento nel teatro e nel cinema" “Dobbiamo salvare l’innocenza”: giovedì prossimo a Trani il concerto / dibattito con Povia “Mattinate Fai d’inverno”: a Trani visitabili giudecca e museo sinagoga Sant’Anna il 29 e 30 novembre e il 1mo e 2 dicembre Consiglio comunale di Trani, ecco il piano comunale per il diritto allo studio. No alle scuole "vetrina" Consiglio comunale di Trani, Barresi ufficialmente in minoranza. Bottaro assente Morte di Orsola Stella, archiviato definitivamente il procedimento a carico del medico del Pronto soccorso di Trani: «Non ci fu imperizia» «Strade sicure», i militari di Trani fermano due persone a Roma Nuovo ragioniere capo a Trani, venti ammessi. Due dipendenti tentano il grande salto, in corsa anche due ex dirigenti Black friday o «black fake»? Unimpresa avverte : «Solo vendite promozionali, niente saldi. L’anno scorso, tante multe» Alternanza scuola-lavoro, il consigliere regionale di Trani Santorsola ribadisce in commissione: «No all'apprendistato mascherato» Successo per la quarta lezione della scuola di formazione politica "La Trani che ci piace" Quanti cittadini di Trani hanno in casa un «Fedele»? Il ricordo di Nicola Loprieno, l'appassionato agente generale di Utet Discarica di Trani, il Comitato pro-chiusura incontra Caracciolo. L'assessore: «Terremo conto delle vostre richieste» Discarica di Trani, ammessi come parti civili Ministero, Comune e Zecchillo. Esclusi Amiu e le associazioni
PUBBLICITA' Real Suole