Dissestato il cordolo del marciapiede tra via delle Crociate e via Borgogna: la riflessione di Nicola Ulisse

Eppur si muove. Prendo spunto dalla frase attribuita al celebre Galileo Galilei per parlare della sperimentazione a cui, dal mese di maggio dello scorso anno, si può gratuitamente assistere in una zona del centro di Trani.

Si tratta del lento, silenzioso e continuo spostarsi del cordolo di un marciapiede, probabilmente dotato di energia propria, situato nell’area dell’incrocio tra via delle Crociate e Via M. di Borgogna, che, come mostrano le foto allegate sta attirando l’attenzione dei passanti, dei residenti e degli appassionati di fisica.

Tra questi, i più curiosi si prefigurano vari scenari. Chi ritiene che tra qualche altro mese, in quell’area sorgerà uno spartitraffico, chi, invece, pensa che sarà realizzata una rotatoria o, infine, chi si spinge fino a credere che quel pezzo di pietra rappresenti un’opera di arte futurista, anche se incompresa dai più, tra cui il sottoscritto, che sarà collocata quando e dove cesserà il suo moto inerziale.

Fatto sta che l’evoluzione di questo incrocio è tutta in divenire e viene da pensare che, forse, la particolare condizione del marciapiede, raffigurata in foto, non sia stata colta dagli amministratori della città oppure che la sua sistemazione non rientri tra le loro priorità.

In ogni caso, da questo fatto, piccolo e apparentemente insignificante, scaturisce una considerazione: è regolare tenere un marciapiede in queste condizioni, visto che la manutenzione e la custodia delle strade costituisce per l’ente pubblico un dovere istituzionale, rispondenti a specifiche norme e a comuni regole di prudenza e diligenza, dettate a tutela dell’integrità personale e del patrimonio dei terzi? O riparare questo marciapiede è un’opera tanto difficile e straordinaria?

Riscopriamo la bellezza delle e nelle piccole cose, che non è certo il marciapiede in sé, ma ciò che esso rappresenta una volta riparato: la doverosa attenzione di chi si pone a servizio dell’utilità comune e l’armonia che genera la bellezza nella politica dell’ordinario e che si realizza anche attraverso la scelta, come il buon padre di famiglia, di sistemare quanto prima questo marciapiede.

L’auspicio è che questa segnalazione susciti un altro tipo di moto, quello interiore, che valga a orientare le scelte, le decisioni e le azioni di chi già amministra la nostra bella Città e i programmi di chi aspira a farlo, e faccia scoprire a tutti loro che la Politica è una delle più alte forme di carità che si realizza soltanto nella ricerca del bene comune.

 

Nicola Ulisse

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Immobiliare Valenziano

Notizie del giorno

«Mediterraneo sia sempre terra di pace». Bari, il racconto della visita di Papa Francesco Coronavirus, tutti negativi i presunti casi segnalati in Puglia Coronavirus, la Puglia verso il censimento di chi rientra dal nord Scompare un rudere ma, di fronte, ne resta un altro: Trani, che ne sarà di Villa Maggi? Trani, ripulito un chilometro di strada rurale nei pressi del ponte Lama. Briguglio e di Gregorio: «Spese ingenti solo a causa dell'inciviltà» Trani, va in gara la direzione dei lavori per la riqualificazione della pinetina di via Andria Canile sanitario e randagi: alla Lega nazionale di Trani impegno di spesa totale di 80 mila euro Trani entra con Ferrante nella Commissione di garanzia nazionale del Pd: ulteriore passo verso le regionali? È in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: «Il ritorno» Trani, il cuore oltre la rete: ribaltata Noci 3-2 Vittoria con il brivido per la Vigor Trani: Negro e Mazzilli stendono il San Severo Cinema Impero, la programmazione della settimana Dirigenti scolastici, venerdì prossimo seminario di formazione e assemblea sindacale a palazzo Discanno Teatro Mimesis, prosegue la stagione di prosa 2019/2020. Prossimo appuntamento, venerdì La Fondazione Aldo Ciccolini ospita la pianista russa Violetta Egorova: appuntamento venerdì prossimo Trani Marathon, domenica prossima la gara di 4km: iscrizioni entro il 27 febbraio Palazzo Beltrani, fino al 1mo marzo la mostra G20 a cura di Isabella Battista Giornata della memoria, al Castello Svevo fino al 26 marzo la mostra "Auschwitz nelle opere degli ex-prigionieri" VIDEO. Trani religiosa: benvenuta San Magno, «casa di Dio con gli uomini» San Magno consacrata e il sindaco di Trani già guarda oltre: «Primo passo verso la riqualificazione del quartiere» Coronavirus, dal dipartimento della salute della Regione rassicurazioni: «In Puglia nessun allarme» Coronavirus, anche i pediatri di Trani si uniscono all'appello ai genitori: «Non portate i bambini in studio o al pronto soccorso» Trani, "Noi a sinistra per la Puglia" presenta il lavoro svolto in regione. Santorsola: «Mi ricandido: tanto abbiamo fatto e potremo fare ancora» Tassazione sui terreni agricoli edificabili, Rosa Uva (Buongoverno): «Le famiglie pagano oneri troppo esosi» Trani, al Polo museale la lezione del professor Paolo Vitti sulle volte laterizie nel Mediterraneo
PUBBLICITA' Avicola Colangelo