Trani autism friendly, stamattina l'incontro plenario in biblioteca e poi si parte con la formazione di tutti gli aderenti al progetto

«Il 25 gennaio in biblioteca, alle 9, inizia questa avventura. Siamo emozionati perché, pur essendo partiti dal nulla, grazie all'impegno e collaborazione di tutti, abbiamo dimostrato che gli obiettivi in favore di persone con autismo si possono raggiungere».

Così il presidente del consiglio comunale, Fabrizio Ferrante, anticipando la nuova iniziativa del progetto «Trani autism friendly», di cui è cuore pulsante e che vedrà in quella occasione, presso la Bovio, alcune professioniste della Asl Bt impegnate nei successivi incontri di formazione dei soggetti che hanno aderito al protocollo d'intesa, siglato recentemente a Palazzo Beltrani: si tratta di Brigida Figliolia, Vincenza Garofali e Cira Veneziano. Già definite le date per la formazione specifica per i soggetti aderenti

Nel frattempo il dirigente dell'Ufficio servizi sociali, Alessandro Attolico, ha impegnato 8.000 euro, Iva compresa, per l'istituzione misure utili a favorire la frizione di servizi ed accoglienza da parte di persone affette da autismo.

L'accordo siglato a Palazzo Beltrani (al tavolo c'erano, fra gli altri, Comune di Trani, Asl Bt, Ordine degli vvocati, Amet, Amiu, Stp, Distretto urbano del commercio, Garante regionale della disabilità) prevede la realizzazione di un progetto che si articolerà essenzialmente in quattro fasi.

La prima, già completata, è l'istituzione di una rete di esercizi commerciali, istituzioni pubbliche e/o private, luoghi privati o pubblici in cui si adotteranno misure che favoriscano e semplifichino la fruizione dei servizi e l’accoglienza delle persone con disturbo dello spettro autistico.

Da adesso partono le successive: realizzazione di un percorso formativo, a cura dell’Assessorato alle politiche sociali del Comune di Trani, teso a dotare il personale di esercizi, servizi ed attività aderenti di un livello di conoscenza base di comportamenti da adottare nell’accoglienza e di misure minime di adeguamento alle esigenze speciali degli ambienti fisici delle attività, il tutto con la supervisione della Asl Bt; creazione di un kit (composto dal logo Trani autism friendly, già creato in forma gratuita dalla Ideando adv) da esporre fuori dall’attività, un cartello con adesivo da esporre all’interno dell’attività ed un vademecum formativo sui comportamenti corretti da seguire in caso di accoglienza di un soggetto autistico, da consegnare a tutte le attività aderenti al progetto in modo che queste possano esporlo nei propri esercizi ed essere riconoscibili come testimonianza di un’accoglienza consapevole e preparata;  attivazione di una mappa speciale della Città di Trani che evidenzi e identifichi gli esercizi in cui è possibile garantire un set minimo di modalità e condizioni favorenti l’accoglienza e fruizione da parte di persone con autismo.

La giunta comunale, lo scorso 19 settembre, aveva demandato al dirigente di dare attuazione al progetto e la figura apicale ha approvato quello presentato dalla già citata Ideando, per la somma di 8.000 euro, Iva compresa.

Il progetto prevede: creazione di un sito web; realizzazione di due filmati; materiale da esporre fuori delle attività aderenti al progetto; vetrofanie; kit di accoglienza per persone autistiche.

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Immobiliare Valenziano

Notizie del giorno

Scompare un rudere ma, di fronte, ne resta un altro: Trani, che ne sarà di Villa Maggi? Coronavirus, tutti negativi i presunti casi segnalati in Puglia Coronavirus, la Puglia verso il censimento di chi rientra dal nord «Mediterraneo sia sempre terra di pace». Bari, il racconto della visita di Papa Francesco Dedicazione di San Magno, l'omelia del vescovo di Trani: «Edificare una chiesa significa costruire la fratellanza di una comunità» Trani, ripulito un chilometro di strada rurale nei pressi del ponte Lama. Briguglio e di Gregorio: «Spese ingenti solo a causa dell'inciviltà» Trani, va in gara la direzione dei lavori per la riqualificazione della pinetina di via Andria Canile sanitario e randagi: alla Lega nazionale di Trani impegno di spesa totale di 80 mila euro Trani entra con Ferrante nella Commissione di garanzia nazionale del Pd: ulteriore passo verso le regionali? È in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: «Il ritorno» Trani, il cuore oltre la rete: ribaltata Noci 3-2 Vittoria con il brivido per la Vigor Trani: Negro e Mazzilli stendono il San Severo Cinema Impero, la programmazione della settimana Santo Graal, venerdì prossimo sul palco Jamiroquai tribute band Dirigenti scolastici, venerdì prossimo seminario di formazione e assemblea sindacale a palazzo Discanno Teatro Mimesis, prosegue la stagione di prosa 2019/2020. Prossimo appuntamento, venerdì La Fondazione Aldo Ciccolini ospita la pianista russa Violetta Egorova: appuntamento venerdì prossimo Trani Marathon, domenica prossima la gara di 4km: iscrizioni entro il 27 febbraio Palazzo Beltrani, fino al 1mo marzo la mostra G20 a cura di Isabella Battista Giornata della memoria, al Castello Svevo fino al 26 marzo la mostra "Auschwitz nelle opere degli ex-prigionieri" VIDEO. Trani religiosa: benvenuta San Magno, «casa di Dio con gli uomini» San Magno consacrata e il sindaco di Trani già guarda oltre: «Primo passo verso la riqualificazione del quartiere» Coronavirus, dal dipartimento della salute della Regione rassicurazioni: «In Puglia nessun allarme» Coronavirus, anche i pediatri di Trani si uniscono all'appello ai genitori: «Non portate i bambini in studio o al pronto soccorso» Trani, "Noi a sinistra per la Puglia" presenta il lavoro svolto in regione. Santorsola: «Mi ricandido: tanto abbiamo fatto e potremo fare ancora» Tassazione sui terreni agricoli edificabili, Rosa Uva (Buongoverno): «Le famiglie pagano oneri troppo esosi» Trani, al Polo museale la lezione del professor Paolo Vitti sulle volte laterizie nel Mediterraneo
PUBBLICITA' Immobiliare Valenziano