Strade, scuole, parchi e litorale: Trani, ecco il nuovo Piano delle opere pubbliche

Strade, scuole, parchi, risanamento del litorale. Questo, e molto altro, fa ammontare a 93.600.000 euro l'importo delle spese previste nel Piano delle opere pubbliche per il triennio 2019-2021. Lo ha ap0provato la giunta comunale, sulla base della redazione acquisita dal dirigente dell'Area lavori pubblici, Luigi Puzziferri.

La figura apicale dell'Ufficio tecnico ha determinato per il 2019 una spesa di 23.465.335 euro, per il 2020 un investimento di 38.034.048 euro, per il 2021 altri 32.100.000 euro.

In testa al lungo elenco degli interventi da realizzarsi, con priorità definita «massima», la manutenzione delle strade comunali e costruzione di nuove strade.

In realtà, poiché sono già in corso lavori di rifacimento di sedi stradali per un importo totale di 500.000 euro, lo stanziamento complessivo è di 800.000 euro, equamente divisi nei prossimi due anni.

Gli investimenti per le strade, peraltro, non si fermano qui: 1 milione di euro è previsto per il 2020, con riferimento al rifacimento di strade extraurbane, ed altri 100.000 euro, per la stessa voce, sono stati stanziati per il 2021.

Oltre le strade da asfaltare, anche quelle da allargare: due le strettoie che dovrebbero scomparire nel corso del 2019, e la più attesa è quella di via Pozzo piano, per la quale la procedura di esproprio, già avviata, ha impegnato una spesa di 200.000.

Lo stesso importo è previsto per l'allargamento della sede stradale di via Duchessa d'Andria, Ma qui si dovrebbe prima pervenire ad una permuta di suoli con il Genio militare, che interesserebbe i capannoni Ruggia di corso Imbriani ed il poligono di tiro di via Duchessa d'Andria, che determina quella strozzatura, ma che ancora non è avvenuta.

Priorità massima, con riferimento alla viabilità, anche per le «opere complementari, contributo per il superamento del passaggio a livello di via De Robertis e sistemazione delle aree a ridosso della stazione ferroviaria»: 1.420.000 euro, da spendersi subito nel 2019 a conferma della volontà dell'amministrazione comunale, almeno sulla carta, di risolvere una volta per tutte il problema della soppressione del passaggio a livello ferroviario.

Nell'agenda anche numerosi edifici scolastici che necessitano di manutenzione. Nell'anno in corso sono previsti lavori alla materna Collodi, per 318.000 euro, ed alla materna Pertini, per 475.000 euro.  Altri 100.000 euro sono stati accantonati per eventuali lavori urgenti, ove si presenti un'emergenza da risolvere.

L'anno prossimo toccherà a De Amicis (2.060.000), Papa Giovanni XXIII (1.375.000 se sarà riaperta), Petronelli (1.767.000), Giustina Rocca (437.000), Montessori (251.000),Beltrani (1.106.775), Bovio Palumbo (300.000), Fabiano (334.000), Madre Teresa di Calcutta (200.000), D'Annunzio (400.000), Cezza (400.000), Baldassarre (750.000).

Completano gli interventi previsti nelle scuole i lavori di efficientamento energetico previsti nelle medie Baldassarre e Bovio, per quasi 3 milioni ciascuna: in questo caso si tratta di finanziamenti regionali ed il lavori partirebbero già nel 2019.

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Incos

Notizie del giorno

È in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: «Vuoti, e a perdere» Trani religiosa, il racconto dell'intensa notte dell'Addolorata. E, al ritiro, la processione devia per non disturbare il riposo di Nerone Trani religiosa, nella messa in Coena Domini c'è ancora la lavanda dei piedi. Foto e video di una notte di intenso raccoglimento Contraffazione, le Fiamme gialle di Puglia sequestrano 3 milioni di articoli Pasqua, Pasquetta e "ponti": Trani tra le dieci mete in Italia più gettonate dai camperisti Settimana santa, Pasqua e Pasquetta: cosa visitare a Trani Pasqua, Pasquetta e ponte del 25 aprile a Trani: gli orari della Ztl sul porto Trani religiosa, il programma dal Venerdì santo alla Pasqua Settimana santa, le celebrazioni presiedute dal vescovo di Trani nell’Arcidiocesi Vuole giocare con la palla del bimbo, ma il cane lo travolge e lo ferisce: Trani, attimi di paura in villa comunale Spese di rimozione dei rifiuti dalla costa: la Regione concede a Trani 48.000 euro Stagione balneare alle porte, le capitanerie di porto pugliesi disciplinano già la sicurezza sulle spiagge Polo museale di Trani, da oggi al 5 maggio la mostra di santi e Madonne in campana «La valorizzazione del patrimonio culturale?»: per gli studenti del “De Sanctis” di Trani, «un gioco da ragazzi» Trani, al via le riprese del cortometraggio «Dog days» Volley donne: Adriatica Trani impegnata nella Final Four di Coppa Puglia Cinema Impero di Trani, la programmazione della settimana Santo Graal di Trani, oggi tributo ai Red hot chili peppers “Il genio, 500 anni di meraviglia”: a Trani, fino al 30 giugno, la nuova mostra su Leonardo Da Vinci Palazzo Beltrani, oggi il nuovo concerto della stagione primaverile Oggi manifestazione di protesta della polizia penitenziaria, la Cgil Bat evidenzia problemi anche nel carcere di Trani Trani, oggi l'inaugurazione della mostra di Mimmo Rotella “SeriDécollages” Domani, a Trani, l'evento «Spazio ce n'è» Trani, il bilancio si voterà martedì 23 aprile. 26 i punti all’ordine del giorno Esce dal parcheggio e investe due pedoni facendo retromarcia: solo contusioni per due anziani coniugi di Trani Trani religiosa, l'arcivescovo invita ad allestire i «sepolcri» con sobrietà: «La spettacolarizzazione non avvicina la gente a Dio» «La Madonna del Venerdì santo»: la poesia di Franco Pagano in vernacolo di Trani Settimana santa e processione dell'Addolorata a Trani, tutte le ordinanze Bilancio di Andria bocciato, Giorgino a casa con il paracadute in Provincia: Pasquale De Toma, da Trani, nuovo presidente della Bat Amministrative 2020, nasce il movimento "Tranifutura" Archivio di Stato, Quarto (senatore Mstelle): «Perché la provincia di Barletta-Andria-Trani non ne ha ancora uno provinciale?» Festività pasquali e "ponti", riunito il Comitato per la sicurezza della Prefettura di Barletta-Andria-Trani Sporting club Trani, rinnovato il consiglio direttivo Al via su Aviva community found le votazioni per il progetto “Mediamente fragili”, a cura dell’Anteas Trani
PUBBLICITA' Ufficio 2000