Puglia, presentato il Piano regionale della mobilità ciclistica

Presentato il Piano regionale della mobilità ciclistica, frutto della collaborazione tra l’Asset, Agenzia strategica per lo sviluppo ecosostenibile del territorio e la Sezione mobilità sostenibile della Regione Puglia.

«La mobilità in bicicletta – ha detto l’assessore alla Mobilità Gianni Giannini – secondo gli indirizzi regionali, dovrà assumere un valore sempre più importante nella società pugliese non solo ai fini della conversione dal traffico motorizzato a quello ciclabile con evidenti ricadute benefiche dal punto di visto ambientale, sociale e della salute, ma anche per la promozione del cicloturismo che è un fenomeno in ascesa negli ultimi anni. Questo nuovo strumento segue le direttive previste dalla Legge Regionale n. 1/2013  ed è la naturale prosecuzione di un cammino regionale già intrapreso e si porrà come modello per la pianificazione e la progettazione della mobilità in bici: saranno indicate non solo le dorsali ciclabili regionali, ma saranno stabilite anche indicazioni progettuali da traslare nelle pianificazioni e progettualità subordinate al Piano».

Nel triennio di validità del Piano regionale della mobilità ciclistica le risorse a disposizione (regionali, nazionali e comunitarie) saranno programmate per dare corpo, attraverso progetti di alta qualità, prioritariamente alle due principali ciclovie inserite nel SNCT (Ciclovia dell’Acquedotto pugliese e Ciclovia Adriatica) e alla ciclovia transeuropea EV5 (Monteleone di Puglia – Brindisi).

È stato presentato anche l'accordo di collaborazione tra Asset, Pugliapromozione e l'Osservatorio sulla Bikeconomy. Il cicloturismo e le politiche legate alla bici hanno infatti un indotto di crescita sociale ed economica con notevoli potenzialità di sviluppo.  La collaborazione avrà il fine di favorire tutte le buone pratiche e gli interventi utili a promuovere la crescita del cicloturismo e di tutte le attività quotidiane ed ordinarie legate all'uso della bici. Asset fornirà il supporto tecnico e ingegneristico nelle proposte tecniche che potranno scaturire dalle sinergie in campo.

«La Puglia ha deciso di far leva sulla bellezza paesaggistica della Regione e sui borghi che rivestono un’importanza fondamentale nella storia e nella vita di una comunità, e mostrano la Puglia più preziosa con il suo spettacolo unico di cultura, arte e natura. Il cicloturismo, che è una forma molto diffusa di turismo sostenibile, sicuramente consente di apprezzare questa Puglia più preziosa perché rappresenta un modo di concepire il viaggio diverso dal tradizionale turismo di massa, quello per intenderci delle grandi città che diventano industrie turistiche», ha affermato l’assessore all’Industria turistica e culturale, Loredana Capone.

«In Italia – ha proseguito - coloro che praticano questo tipo di turismo sono circa 2 milioni e la maggior parte di essi hanno uno spiccato amore per la natura e l’avventura. Anche in Puglia il cicloturismo mostra tassi di crescita elevati sia nel numero dei pernottamenti che nel valore aggiunto generato sul territorio. Questo grazie alla comparsa crescente di tour operator e alberghi locali e di tour operator internazionali.  Il target è in massima parte straniero (80% del totale), over 55, con una capacità di spesa medio alta ed un elevato livello culturale; si tratta di coppie o piccoli gruppi di amici che scelgono di restare in Puglia per 5/7 giorni (ma sono in crescita i tour da dieci giorni).
Per questi turisti la bicicletta rappresenta il mezzo ideale di esplorazione del territorio del Gargano, Salento e Valle d’Itria. Abbiamo scelto quindi di concentrarci sul Cicloturismo nell’abito del lavoro che stiamo facendo per il Prodotto sport, natura e benessere».

«L’incontro - ha proseguito Capone - dimostra il grado di attenzione che vogliamo dedicare a questo segmento e rappresenta un ulteriore passaggio importante del lavoro svolto da Pugliapromozione con tre incontri a Lecce, Bari e Foggia che hanno coinvolto circa 200 operatori del settore ed enti locali. Abbiamo raggiunto un altro importante traguardo: la sottoscrizione di questo accordo con Asset e il prestigioso Osservatorio sulla Bike Economy che fa capo alla Fondazione Masi; un accordo che ci rafforza in competenze e valore aggiunto per lo studio che insieme faremo per sviluppare il settore attraverso la elaborazione di un piano di analisi, strategie infrastrutturali e attività di marketing, attività che abbiamo nominato “Puglia Lifestyle and Bikeness” per sottolineare come il tutto si debba condurre alla piacevolezza e al benessere di godere di una vacanza nella nostra regione con un mezzo di trasporto che consente di percepire sensazioni e angolature davvero uniche».

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Progetto Udito

Notizie del giorno

Porto di Trani, recuperato dopo due settimane il relitto dello scafo affondato in darsena Processo darsena, al Tribunale di Trani cambia il collegio ma gli atti saranno utilizzabili e non ci sarà prescrizione Trani, traffico da incubo nella prima domenica di primavera: ieri sera, mezz'ora per percorrere via Cavour da villa a piazza Smottamento di tufi all'ingresso, Villa Telesio chiusa: Comune di Trani pronto a bandire la gara per la messa in sicurezza dell'intero muro perimetrale Trani, potati gli alberi sul lungomare Cristoforo Colombo Congresso provinciale del Pd a Trani, il commento di Boccia: «Dobbiamo valorizzare l’ottima esperienza di Bottaro» Congresso provinciale del Pd a Trani, Ferrante: «Il voto all'amministrazione, lo devono dare i cittadini» Pubblicato il bando del Gal Ponte Lama per le imprese del settore della pesca di Bisceglie, Molfetta e Trani È in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: «Ultima spiaggia» Vigor, vittoria ineccepibile: Corato-Trani 1-4 Trani-Napoli 2-2, e la salita per la salvezza diretta torna ripida AGGIORNATO. Fortitudo vince anche a Lecce e ha mezza C silver in tasca. Juve Trani in scioltezza su Calimera solo nell'ultimo quarto Trani vince anche ad Acquaviva e ricaccia Bisceglie a meno quattro Judo Trani: Fabio Carbone campione italiano juniores di lotta greco-romana Giochi sportivi studenteschi, nel basket maschile importanti risultati per il “Vecchi” di Trani Cinema Impero di Trani, la programmazione della settimana Santo Graal di Trani, venerdì prossimo omaggio a Ligabue “Metti un libro a teatro”: all’Impero di Trani, venerdì prossimo, “Le notti bianche” “Domeniche d’autore” dedicate a Leonardo Da Vinci al Polo museale di Trani. Prossimo appuntamento, giovedì Revisori dei conti della Provincia Barletta-Andria-Trani: estrazione domani Domani, a Trani, incontro con l'acivescovo di Agrigento, cardinale Francesco Montenegro Domani, a palazzo Beltrani, Marcello Veneziani presenta “Nostalgia degli dei” Trani, giovedì prossimo la cerimonia di intitolazione della sala Azzurra del Comune a Giancarlo Tamborrino Giovedì prossimo, a Bari, debutto del cortometraggio “Tempo”, del regista di Trani Beppe Sbrocchi Domenica 31 marzo si svolgerà la sesta edizione del "Cross di Trani" Mercato di Trani, si recupererà nelle domeniche del 31 marzo e 14 aprile Trani, è ufficiale: la nuova sede di Amiu sarà inaugurata mercoledì 3 aprile Sosta selvaggia, la Polizia locale di Trani riprende l'offensiva. E in piazza Gradenigo si ritorna alla normalità Nascondeva in casa cocaina raffinata e quasi un arsenale: i Carabinieri di Trani arrestano 68enne «La città della domenica»: presentato al Comune di Trani un progetto estivo che coinvolge grandi e piccini Trani e il teatro che fa tornare bambini con “Un’improbabile storia d’amore” "Venerdì a teatro" a Trani, uno strepitoso successo in attesa della seconda edizione «Good morning my future»: pubblicato bando per giovani scrittori pugliesi. Scadenza, 20 giugno
PUBBLICITA' Incos