Carcere di Trani, il Sappe chiede di chiudere la sezione blu: «È una offesa ai diritti umani»

Da tempo il Sappe, Sindacato autonomo polizia penitenziaria, sta sollecitando l’amministrazione penitenziaria ad eliminare la vergogna della sezione blu del carcere di Trani. Purtroppo l’amministrazione penitenziaria invece di intervenire in maniera massiccia chiudendo la sezione incriminata per ristrutturarla, ha lasciato incancrenire una situazione che ormai è giunta al capolinea. Hanno speso più di una decina di milioni di euro per la nuova sezione detentiva e nemmeno un centesimo per un posto infernale.

Il Sappe ritiene che oltre alle parole debbano essere le immagini a documentare lo scandalo del lager della sezione blu del carcere di Trani, ove a tutt’oggi  è ospitata  la stragrande  maggioranza dei detenuti presenti, 209 a fronte di una capienza totale di 336 detenuti.

È inaccettabile che nel 2019, in un Paese che si ritiene civile come l’Italia, nella sezione blu del carcere di Trani, ci sia una situazione igienica sanitaria da terzo mondo, ove i detenuti  giornalmente vengono offesi nella  loro dignità di esseri umani, ed i poliziotti costretti a lavorare in condizioni assurde.

Dove sono i presunti difensori dei diritti umani quali “Antigone” o gli onorevoli Bernardini  e Manconi?

È possibile che a tutt’oggi si debbano costringere dei detenuti a fare i loro bisogni  orporali senza alcuna privacy nella stessa stanza dove mangiano, dormono e passano tutta la maggior parte della loro giornata, peggio degli animali?

La sezione blu di Trani negli anni Settanta fu concepita per ospitare i Brigatisti Rossi, i grandi  delinquenti nazionali, i macellai delle carceri, ma da allora nessun lavoro di ristrutturazione è mai stato eseguito,  nonostante gli ospiti ora siano solo  detenuti per reati comuni.

Anche i poliziotti penitenziari sono costretti a lavorare in questi ambienti fatiscenti, sporchi, freddi, con i muri rigonfi di muffa o acqua che filtra da ogni dove, con sale docce senza igiene e privacy, senza videosorveglianza ed acqua calda.

Chiediamo al Presidente della Regione, al Presidente della Provincia ed al sindaco di Trani,  di visitare insieme a noi la sezione blu del carcere di Trani, per rendersi conto di persona di questo scandalo che offende qualsiasi diritto umano.

D’altra parte, sempre a Trani, l’amministrazione penitenziaria tiene nascosta questa vergogna, facendo visitare ai visitatori  illustri la sezione Italia che è dotata di qualche comfort.

Da quasi un anno è senatrice della repubblica la dottoressa  Piarulli che quando era a capo del carcere tranese  si lamentava della situazione della sezione blu; ora che avrebbe potuto fare molto sia per i detenuti che per i poliziotti penitenziari, anche perché il Ministro è del suo stesso movimento, si è completamente dimenticata del penitenziario di via Andria.

Il Sappe chiede perciò  che la  sezione blu di Trani venga chiusa immediatamente con le  con le buone oppure con le cattive, anche attraverso l’intervento delle autorità sanitarie o del sindaco di Trani, quale autorità  sanitaria locale, cosa peraltro fatta in passato dal sindaco di  Pordenone che d’imperio chiuse il carcere della sua città, per le cattive condizioni igienico-sanitarie.

Se ciò non avverrà, non si fermeranno le proteste del Sappe in rappresentanza  dei poliziotti  sia presso le sedi competenti nazionali che presso gli organismi internazionali dei diritti umani, nonché presso la magistratura  ordinaria   che dovrà  accertare le continue violazioni di legge in materia sicurezza ed igiene sul posto di lavoro.

Invitiamo infine la senatrice 5 stelle a battere un colpo e  ricordarsi di tutto quello ha detto per anni, ma che poi ha dimenticato una volta presa la poltrona.

Il segretario nazionale Sappe – Federico Pilagatti

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Ufficio 2000

Notizie del giorno

Trani, fallito il «piano B»: sgomberata la Casa di riposo, ma resta occupata quella del custode alla Bovio Lampara, rinviato incontro fra dirigente e gestore uscente. E il degrado avanza Differenziata a Trani, le associazioni di categoria chiedono un nuovo tavolo tecnico con l'amministrazione Abusi sulla costa, firmato protocollo tra Regione e Agenzia delle dogane Xylella, "gilet arancioni": «Le proteste iniziano a dare i primi risultati» Incarichi nazionali per Ciliento e Ferrante nel Partito democratico, la soddisfazione del segretario di Trani «Europa e opportunità per il territorio»: incontro venerdì prossimo a Trani con l'europarlamentare Elena Gentile Venerdì prossimo, a Trani, presentazione del libro «Il primo caso dell'ispettore Morandi» «Cittadella della musica concentrazionaria, dal sogno alla realizzazione»: venerdì prossimo incontro a Trani «Loneliness, le strade della solitudine»: incontro venerdì 29 marzo a Trani Trani, nuovamente occupata l'ex casa di riposo. Ma è pericolante e senza utenze. La famiglia potrebbe essere la stessa di casa e scuola Bovio Scuola Papa Giovanni di Trani, venerdì prossimo l'amministrazione incontra i genitori degli alunni Bollino verde delle caldaie, nella Barletta-Andria-Trani ancora pochi giorni per mettersi in regola Juve Trani, la sorpresa era in serbo: via Alesse, arriva Dukijic Dal Consiglio regionale una mozione per i poligrafici della Gazzetta del Mezzogiorno Tamponamento fra tre auto a Trani nord, nuovi disagi sulla 16bis Ferrante (e Giachetti) portano Trani nella direzione nazionale del Pd: «Gran risultato per la città, spero di esserne all'altezza» Comune di Trani, aumentano i dipendenti: nel 2021 ne mancheranno undici rispetto al fabbisogno minimo di 190 Comune di Trani, primi conti aspettando il bilancio: dell'avanzo di amministrazione si potranno utilizzare poco più di 2 milioni Mercato di Trani, si recupererà nelle domeniche del 31 marzo e 14 aprile È in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: «Rivivere» Cinema Impero di Trani, la programmazione della settimana Santo Graal di Trani, venerdì prossimo tributo ai The Cult "Venerdì a teatro" all'Impero di Trani: il 22 marzo, "Un'improbabile storia d'amore" “Metti un libro a teatro”: all’Impero di Trani, venerdì 29 marzo, “Le notti bianche” "Verso la secessione dei ricchi?": oggi presentazione del libro di Gianfranco Viesti a cura de I dialoghi di Trani «Tu che mi ricordi il mare»: oggi e domani presentazione del libro della scrittrice di Trani Brigida Frigione Oggi, a Trani, presentazione del libro “Il dirompente valore del capitale umano” Giovedì prossimo, a Trani, Kim Rossi Stuart presenta il suo primo libro, «Le guarigioni» Palazzo Beltrani, al via domenica prossima alla stagione concertistica primaverile. Novità, la "tourist card": visita al palazzo, concerto e cena A Trani, domenica prossima, omaggio a Nat King Cole con “Unforgettable Natalie & Nat”. Biglietti già disponibili Domenica 31 marzo si svolgerà la sesta edizione del "Cross di Trani" «Bombazza» a Trani, e in via Alvarez scoppia la Strisciamania «Fin che la barca sta, falla affondare». Darsena, l'accusa di Trani a capo: «Non pagava da sette anni, adesso quel relitto è pericoloso» Trani, parte oggi la raccolta porta a porta per le utenze non domestiche "food". Tutte le info Differenziata a Trani: a gennaio 23,71 per cento, quattro punti più dell'anno precedente Gara per l'ampliamento del cimitero le imprese stoppate vanno al Consiglio di Stato: il Comune di Trani resisterà in giudizio Gara per l'ampliamento del cimitero di Trani: l'aggiudicazione un anno fa, ma l'iter nacque nel 1997 Più mira e cambi, e il terzo derby non ha storia: Fortitudo-Juve Trani 76-58 Trani non molla un centimetro: batte anche Mesagne e Bisceglie resta sempre a meno quattro Tra Pescara e Potenza, Trani riapre il suo campionato: adesso la classifica torna a sorridere Carambola su Monopoli e il derby è biancazzurro: Trani-Barletta 1-0 Giochi studenteschi regionali, per il "Vecchi" di Trani nello sci alpino primo posto nel maschile e secondo nel femminile Judo Trani, tante medaglie al "Trofeo Internazionale di Judo" di Martina Franca
PUBBLICITA' Avicola Colangelo