Scritte sulla cattedrale di Trani, l'unica buona notizia è la gara di solidarietà per ripulirla

All'indomani dell'ennesimo sfregio alla cattedrale di Trani la notizia positiva è la gara di solidarietà per rimuoverlo.

Infatti, per la prima volta, scendono in campo anche soggetti non tranesi, che si offrono gratuitamente per ripulire la porzione di parete occidentale del tempio romanico sul mare dopo che, nella notte di San Valentino, qualcuno l'aveva deturpata rilasciando scritte amorose con dello spray rosso.

Un maldestro gesto d'amore cui si sovrappone una proposta altrettanto amorevole, per il momento nelle intenzioni, da parte dell'Amministratore unico della Barsa, Michele Cianci, che ha ufficialmente candidato l'azienda multiservizi del Comune di Barletta alla bonifica gratuita del danno inferto alla cattedrale. 

La Barsa ha fatto circolare sui social una foto personalizzata della cattedrale: lo sfregio e, sotto, una striscia verde con il logo dell'azienda.

«Ci teniamo – ha fatto sapere Cianci -, perché è un bene non solo della città di Trani, ma di tutti noi». L’Au di Barsa ha così incassato il ringraziamento del sindaco, Amedeo Bottaro, il quale aveva già anticipato che quella vergogna sarebbe stata cancellata in tempi brevi.

Il primo cittadino, peraltro, ha fatto sapere che «la gara di solidarietà in corso che riguarda soggetti tranesi e non tranesi, e questo testimonia – pone in rilievo - la voglia di reagire al vile gesto e che quelle scritte, da li, siano rimosse».

C'è da giurare, dichiarazioni alla mano, che nelle prossime ore quel muro tornerà come prima. Magari associandovi anche un altro muro ecclesiastico, quello della chiesa di San Toma, in piazza Tomaselli, alle porte del centro storico, anche questa preda di scritte di vari colori – rossi, neri e azzurri, rilasciate qualche giorno prima di San Valentino.

Erano passate inosservate perché quella parete si trova in un vicolo lontano dagli sguardi della maggior parte dei cittadini, ma, proprio perché riparato. è utile per tanti per bivaccare, schiamazzare e fare di tutto e di peggio durante la notte.

Evidentemente le scritte manifestano la punta dell’iceberg di noia e mancanza di occupazioni migliori di quelle messe in atto, e questo sembra coinvolgere tutte le agenzie educative, dalla scuola alla famiglia passando anche per la stessa Chiesa.

Le dichiarazioni del vescovo, monsignor Leonardo D'Ascenzo, appaiono anch’esse particolarmente espressive: «Spiace notare ancora una volta il serpeggiare di una condotta qualunquista e noncurante verso i beni culturali – evidenzia il presule -, nel caso specifico verso la nostra cattedrale. Ll’accaduto è segno di insensibilità e superficialità».

Peraltro, i fenomeni di vandalismo gratuito ai danni della cattedrale non nascono certo con la notte di San Valentino e chiamano in causa, anche, la mancanza di controlli e strumenti di prevenzione.

Non appare un caso il fatto che l'unico bene della città di Trani precedentemente oggetto di attenzioni vandaliche, cui si sia posto un rimedio, da allora è a posto: è la scalinata di accesso della sinagoga Scolanova, da tempo intonsa perché negli anni scorsi la comunità ebraica chiese e ottenne con forza, dalla Soprintendenza, che vi si installasse un cancello protettivo ai piedi.

Certo, le dimensioni della cattedrale sono decisamente più estese di quelle del luogo di culto ebraico e purtroppo, al di là della vernice spray e della rottura del leone stiloforo del portale, avvenuta nel 2006, non si può non notare che, proprio su quella parete occidentale, emergono in tutta la loro imbarazzante evidenza chiazze nere di liquido organico, rilasciato da gente che scambia quelle storiche mura in pietra di Trani con un orinatoio.

Va da sé, quindi, che la mancanza di senso civico e strumenti, utili a rafforzarlo, tutelarlo e crearlo, non appartengono solo alla tenera età. Quella coppia di ragazzi quanto meno disorientati, che hanno fatto parlare di Trani in tutta Italia, ha colpe che probabilmente vanno oltre i due ragazzi stessi. E questa, solidarietà a parte, è la persistente notizia negativa.

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Avicola Colangelo

Notizie del giorno

Cerca la droga e trova le armi. E nel pezzo di Striscia a Trani spunta anche un'ex guardia giurata Porto di Trani, recuperato dopo due settimane il relitto dello scafo affondato in darsena Processo darsena, al Tribunale di Trani cambia il collegio ma gli atti saranno utilizzabili e non ci sarà prescrizione Trani, traffico da incubo nella prima domenica di primavera: ieri sera, mezz'ora per percorrere via Cavour da villa a piazza Smottamento di tufi all'ingresso, Villa Telesio chiusa: Comune di Trani pronto a bandire la gara per la messa in sicurezza dell'intero muro perimetrale Trani, potati gli alberi sul lungomare Cristoforo Colombo Congresso provinciale del Pd a Trani, il commento di Boccia: «Dobbiamo valorizzare l’ottima esperienza di Bottaro» Congresso provinciale del Pd a Trani, Ferrante: «Il voto all'amministrazione, lo devono dare i cittadini» Pubblicato il bando del Gal Ponte Lama per le imprese del settore della pesca di Bisceglie, Molfetta e Trani È in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: «Ultima spiaggia» Vigor, vittoria ineccepibile: Corato-Trani 1-4 Trani-Napoli 2-2, e la salita per la salvezza diretta torna ripida AGGIORNATO. Fortitudo vince anche a Lecce e ha mezza C silver in tasca. Juve Trani in scioltezza su Calimera solo nell'ultimo quarto Trani vince anche ad Acquaviva e ricaccia Bisceglie a meno quattro Judo Trani: Fabio Carbone campione italiano juniores di lotta greco-romana Giochi sportivi studenteschi, nel basket maschile importanti risultati per il “Vecchi” di Trani Cinema Impero di Trani, la programmazione della settimana Santo Graal di Trani, venerdì prossimo omaggio a Ligabue “Metti un libro a teatro”: all’Impero di Trani, venerdì prossimo, “Le notti bianche” “Domeniche d’autore” dedicate a Leonardo Da Vinci al Polo museale di Trani. Prossimo appuntamento, giovedì Revisori dei conti della Provincia Barletta-Andria-Trani: estrazione domani Domani, a Trani, incontro con l'acivescovo di Agrigento, cardinale Francesco Montenegro Domani, a palazzo Beltrani, Marcello Veneziani presenta “Nostalgia degli dei” Trani, giovedì prossimo la cerimonia di intitolazione della sala Azzurra del Comune a Giancarlo Tamborrino Giovedì prossimo, a Bari, debutto del cortometraggio “Tempo”, del regista di Trani Beppe Sbrocchi Domenica 31 marzo si svolgerà la sesta edizione del "Cross di Trani" Mercato di Trani, si recupererà nelle domeniche del 31 marzo e 14 aprile Trani, è ufficiale: la nuova sede di Amiu sarà inaugurata mercoledì 3 aprile Sosta selvaggia, la Polizia locale di Trani riprende l'offensiva. E in piazza Gradenigo si ritorna alla normalità Nascondeva in casa cocaina raffinata e quasi un arsenale: i Carabinieri di Trani arrestano 68enne «La città della domenica»: presentato al Comune di Trani un progetto estivo che coinvolge grandi e piccini Trani e il teatro che fa tornare bambini con “Un’improbabile storia d’amore” "Venerdì a teatro" a Trani, uno strepitoso successo in attesa della seconda edizione «Good morning my future»: pubblicato bando per giovani scrittori pugliesi. Scadenza, 20 giugno
PUBBLICITA' Progetto Udito