Via Pozzopiano, garage allagato e merce distrutta: imprenditori citano Comune di Trani, Amet e condominio

I problemi del quartiere di Pozzo piano, e soprattutto della via che dà il nome dal al quartiere stesso, non sembrerebbero soltanto di carattere idrogeologico. Lo si evince da un ricorso presso il Tribunale di Trani, notificato al Comune di Trani ai sensi dell'articolo 696 bis del Codice di procedura civile, promosso dai proprietari dell'immobile sito al primo livello dell'autorimessa condominiale di via Pozzo piano 25, occupata da una famiglia di imprenditori, comodanti, che riferiscono «di avere subito ingenti danni derivanti da ripetuti e continui fenomeni infiltrativi, culminati negli allagamenti della loro proprietà».


A scriverlo l'avvocato Rosa Ferreri, difensore dei ricorrenti, che ha chiamato in causa il condominio Duca Telesio, l'Amet ed il Comune di Trani. Ma il dirigente dell'Area contenzioso di Palazzo di città, Carlo Casalino, in una determinazione dirigenziale ha disposto non soltanto la resistenza in giudizio dell'ente affidandone gli interessi al responsabile dell'Ufficio legale, Michele Capurso, ma anche, e soprattutto, una consulenza tecnica d'ufficio.


Obiettivo della perizia di parte, da prevedersi parallela a quella dei ricorrenti e del Tribunale, con l'obiettivo di chiarire almeno quattro fattispecie: accertamento della causa dei danni subiti dall'immobile; stima dell'entità dei danni subiti dalla stessa proprietà; stima dei danni provocati alla merce stoccata nei locali; quantificazione delle opere e costi necessari per eliminare i danni arrecati.


La questione sembra abbastanza complessa, chiamando in causa anche l'azienda erogatrice della fornitura elettrica. Infatti, si sarebbe in presenza di una cabina, ovvero un «armadio», la cui tenuta non sarebbe garantita e che concorrerebbe alle infiltrazioni nel locale degli imprenditori ricorrenti.


Ma questi potrebbero essere solo alcuni dei motivi alla base del ricorso promosso dai cittadini residenti in un quartiere che infatti, e non da oggi, è soggetto a particolari disagi legati ai flussi delle acque meteoriche. Soprattutto via Pozzo piano è ormai il letto naturale delle acque piovane provenienti da monte, e questo lo testimoniano i frequenti allagamenti del sottovia ferroviario, come pure della stessa strettoia ai margini di Villa Telesio. Una situazione che si trascina ormai da anni, e per la quale le soluzioni strutturali, valide a resistere nel tempo, ancora non s'intravedono.

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Antiche Arcate

Notizie del giorno

Trani, arriva il nuovo sito internet. Da fine mese, attivo anche il sistema di gestione informatica del flusso documentale dei provvedimenti amministrativi Trani, rischio incidenti e perdite idriche: chiuso per lavori un pezzo di via Duchessa d'Andria e, da lunedì, divieto di transito anche in un tratto di corso I ponti ferroviari di Trani diventano mega bacheche pubblicitarie: tutto regolare, è una gara nazionale di Rfi Progetto “Trani città cardioprotetta”: lunedì la sottoscrizione del protocollo d’intesa Presentazione del nuovo piano regionale delle politiche sociali, si mobilita anche Trani Lavoratrice trasferita torna a casa, il giudice del lavoro del tribunale di Trani riconosce le ragioni della Filcams Pistolettate in pescheria, Zaccaro passa dal carcere ai domiciliari: per il Riesame, non fu tentato omicidio "Il violino di Auschwitz", al Polo museale via alla seconda parte delle manifestazioni per la Giornata della memoria Dalla discarica alla cava, dai finanziamenti all'arcivescovo: questo, ed altro, in Appuntamento con Trani Bitonto-Trani senza Faccini e, forse, Fernandez. Pizzulli: «Cercheremo di essere più forti di tutto» Volley serie C femminile, ultima giornata di andata: Adriatica Trani di scena a Potenza Fortitudo già in campo questa sera a Bari. Juve Trani, semi passeggiata domani con Foggia Apulia Trani, trasferta difficile a Roma contro la Lazio Cinema Impero di Trani, la programmazione della settimana Oggi l'ingresso a Teramo di Mons. Leuzzi: da Trani, una nutrita delegazione diocesana Oggi, al Dino Risi jazz corner di Trani, “South connotation” “Adozione, primo incontro con il bambino ed ingresso in famiglia”: oggi, a Trani, nuovo incontro del Comitato “Teniamoci per mano” La Polizia locale di Trani, domani, festeggia san Sebastiano Cava dei veleni bis a Trani, ancora fumi: domani, nuovo sit in "Aldo Moro" di Trani, primo open day domani Auser Trani, da lunedì prossimo al via il corso di ginnastica dolce per over 60 Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani, a Trani incontro martedì Alla parrocchia san Giuseppe di Trani, a partire da lunedì, i festeggiamenti in onore di san Ciro: il programma completo Emergenze ambientali, l'ecologista Paul Connett torna a Trani martedì prossimo: vi era già stato nel 2005, per il «no» al termovalorizzatore Martedì nella biblioteca di Trani presentazione del libro "Andare per i luoghi del cinema" Omaggio ad Alfredo Albanese: il Capo della Polizia a Trani giovedì prossimo “Chiedilo al notaio”, prossimo appuntamento al Comune di Trani il 1mo febbraio. Prenotazioni fino a venerdì prossimo Sereno variabile a Trani: la puntata andrà in onda il 27 gennaio, alle 17.05, su Rai2 Arsensum di Trani, prosegue la stagione concertistica. Domenica 28 gennaio, serata dedicata a Piazzolla Palazzo Beltrani, la collettiva di arte contemporanea “Artis gratia” prolungata fino al 28 gennaio Stagione teatrale di Trani, martedì 30 gennaio "Uno nessuno centomila" con Enrico Lo Verso Ritorna il Giornale di Trani e Radio Bombo ne compie 40: sarà un 2018 di storia, rinnovato impegno e testimonianze
PUBBLICITA' Antiche Arcate