Amarcord con Carolina Morace

Amarcord di un periodo d'oro del calcio femminile tranese, caratterizzato da tre scudetti, una Coppa Italia e diversi trofei internazionali. Erano le ragazze della "mitica" Trani '80, un modello di squadra a cui ancora oggi si fa riferimento. E la città ha abbracciato idealmente le protagoniste di un periodo d'oro dello sport tranese festeggiando con il solito entusiasmo - ed un pizzico d'emozione da parte di qualcuno - Carolina Morace, Anne O'Brien, Debora Montagnani e le altre ragazze di quel Trani che hanno aderito, alcune solo idealmente, alla simpatica iniziativa voluta dalla presidentessa del nuovo Trani femminile, Florinda Festa, che con molta buona volontà, ed anche un pizzico d'improvvisazione, ha organizzato questa rimpatriata delle glorie del calcio femminile tranese per festeggiare la promozione del nuovo Trani femminile in B. Il Comunale, nonostante i tanti "acciacchi" di quest'ultima travagliata stagione (con tribuna e gradinata inagibili), ha dato il meglio di sè per quanto poteva...: spettatori tutti a bordo campo per una gran festa. La partita tra la mista del Trani di ieri e di oggi, rinforzata dalla nazionale azzurra Manuela Tesse, contro la rappresentativa degli Avvocati del Foro di Bari, in cui militava anche il "nostro" Giuseppe Modesti, si è conclusa per 5-3 per le toghe baresi. Occhi puntati, naturalmente, su Carolina Morace, che tornava sul terreno delle prime imprese con un pizzico d'emozione malcelata. Come ai tempi del... Liceo, Carolina ha lottato e segnato con la grinta che l'ha sempre contraddistinta. Per lei tanti applausi, decine di autografi, qualche vecchia foto rispolverata da tifosi biancoazzurri ed un carico di ricordi da riportare a Roma. Ma soprattutto lo spunto per lanciare il suo più grande desiderio: chiudere la carriera di calciatrice con una gara spettacolo da giocarsi a Trani, il prossimo settembre. Un'idea subito raccolta da alcuni amici tra cui gli ex dirigenti della Trani '80, come Nino Losito, Vladimiro Falcone, Paolo Loporchio ed il mister Santino Barbato, presenti a bordo campo. Anche il delegato della FIGC per il calcio femminile Puglia, Antonio Traversa, che ha portato i saluti del presidente federale Franco Biscozzi, ha comunicato l'interesse per una manifestazione di forte richiamo per il calcio femminile pugliese, in cerca di nuovi orizzonti. Carolina Morace ci crede: "È un'idea che coltivo da tempo. Spero che per settembre ci sia una buona agibilità della struttura per organizzare questa gara nella città che mi ha lanciato. Ho già avviato contatti con le più forti giocatrici del nostro campionato ed intendiamo sfidare una rappresentativa formata dagli allenatori di A e B del campionato maschile". La gara potrebbe essere inserita tra le manifestazioni del ricco calendario dell'Estate Tranese, ma prima occorrerà rendere parzialmente agibile la gradinata. Un impegno da onorare da parte della prossima amministrazione comunale, cui certamente non sfuggirà anche la ricaduta in termini promozionali per questa iniziativa per Trani non solo sportiva. Attorniata dalle ragazze del nuovo corso del calcio tranese, Carolina non ha smentito il suo carattere. Consigli tanti, ma anche qualche strizzatina d'orecchio: "Le ragazze che sono arrivate alla B ora devono allenarsi con costanza, acquisendo anche l'educazione ad essere atleta. In ciò potranno essere aiutate se anche gli organi istituzionali locali e gli imprenditori daranno il giusto valore al loro impegno. Trani è una piazza che ancora oggi viene ricordata dappertutto per quella squadra di calcio femminile. Con una buona organizzazione societaria si può anche risalire". Nel frattempo, prima di cimentarsi con gli esami del Supercorso di Coverciano, che dovrebbe portarla sulla panchina di una squadra laziale, la Morace, fresco avvocato del Foro di Roma ed apprezzata opinionista su Tele Montecarlo, sta per debuttare come scrittrice: sta infatti per uscire il suo primo libro, "Il calciatore donna", realizzato con il prof. Perrone dell'Università di Roma, in cui sono ripresi gli aspetti medici e tecnici legati alla pratica femminile dello sport maschile per antonomasia. Una strada già intrapresa da un'altra ragazza di quel Trani, anch'ella presente al Comunale, la barese Debora Montagnani, tra le più fresche novità della narrativa italiana con il suo "Non ci resta che Hollywood". Un romanzo quasi autobiografico in cui la protagonista risente "anche della splendida stagione dello sport legata al Trani femminile, che ha formato anche i nostri caratteri", come dice l'interessata. Ed a Trani non ha voluto mancare anche il capitano, Anne O'Brien, che dopo cinque anni di assenza dai terreni di gioco è ritornata a giocare con la sua solita classe. Con lei anche il piccolo Andrea, 11 anni, che sta seguendo le orme della mamma ed è nelle giovanili della Roma. "Trani resta sempre il momento più alto raggiunto dal calcio femminile. Un'esperienza che ti resta nel cuore", naturalmente... biancoazzurro.

CONDIVIDI

Notizie del giorno

FOTO. Giorgio Bracardi si esibisce solo a Trani: «Al circolo Dino Risi non si può dire "no"» L'appello di Eleonora: «Devo operarmi ma non ho quei 50mila euro». Un calvario lungo 14 anni tra sofferenza e nessuna soluzione Pavimentazione sconnessa e il cittadino svicola? Il Comune deve risarcire i danni. Ma occhio ai "casi fortuiti" Avverte un malore sulla strada fra Trani e Bisceglie: soccorso e salvato dai carabinieri AGGIORNATO. Refezione a Trani, si parte il 3 novembre con materne e primarie servite dal gestore uscente. Da gennaio, proroga per gli asili e nuovo aggiudicatario alle elementari Servizi scolastici a Trani, le anticipazioni del Pd: «Lunedì il bando per la refezione negli asili, affidamento diretto provvisorio per l'assistenza specialistica» Refezione a Trani, di Gregorio (Verdi): «Si faccia indagine di mercato urgente per fare partire il servizio» «Il sistema giustizia»: se ne parlerà questa sera, a Traninostra, con Ugo Operamolla Caso discarica, l'analisi di Rifiuti zero: «Il castello del sindaco di Trani è crollato» Tumori, Tranigiovani snobba le statistiche: «Invece vorremmo capirne cause e rimedi» Trani, oggi a Villa Dragonetti tornano in scena i sit-in dell'Usppi: si lotta per trentanove posti di lavoro Impresa Juve Trani: con una gran prestazione di squadra, sbanca Nardò 64-72 nonostante l'espulsione di Corvino Calcio femminile serie B girone D: il punto sul campionato. Apulia Trani attesa dalla trasferta di Roma Milano e Trani unite questa sera dal buon gusto nella «Cena delle pietre» a quattro mani Giorgio Bracardi per la prima volta a Trani: sarà ospite, questa sera, del circolo Dino Risi Piccole operaie di Trani in festa: domani quattro religiose compiono cinquant'anni di voti perpetui Vittoria veneta: la Compagnia dei teatranti porta «Rumors» in scena a Belluno. Trani se l'è goduto in piazza Longobardi Museo diocesano di Trani, domani verrà presentato il libro "Le confraternite laicali" di Daniela Di Pinto Bibliopride, doppio appuntamento alla biblioteca di Trani il 25 e 28 ottobre Trani, domani sarà inaugurata la mostra "Biblioearth, nuove biblioteche per nuovi lettori" Croce rossa di Trani, dal 26 ottobre via ai corsi per diventarne volontario «Chiedilo al notaio»: fino al 31 ottobre è possibile prenotare gli incontri di novembre Trani, prosegue la mostra documentaria presso l'Archivio di Stato sulla "Grande Guerra" Trani fra cinema, teatro e letteratura con «Sinergie artistiche». A Palazzo Bianchi fino al 10 dicembre Praticantato negli studi commerciali, martedì prossimo ventitré studenti dell'Ites di Trani «invadono» Bisceglie Mese del benessere psicologico, l'Oasi2 organizza un percorso-laboratorio per insegnanti e genitori. Mercoledì prossimo il secondo appuntamento Beltrani quasi ok: nove aule su dieci già agibili. Doppi turni solo per oggi Un consiglio comunale per rivedere la Tari? Il sindaco di Trani risponde ai sedici richiedenti: «Firmerei anch'io, ma è consiglio vero se non si va via» Riduzione Tari, Trani libera si proclama promotore della richiesta di convocazione di un consiglio monotematico Gestione dello stadio di Trani, i chiarimenti de L'albero della vita: «È tutto documentato» Gestione dello stadio di Trani: 25mila euro per tre mesi. Tutti i servizi. Restroscena L'albero della vita: prima offre 13mila euro, poi 23mila, poi non risponde alla richiesta di chiarimenti Atletica, al palazzetto di Trani lavori conclusi e materiale in arrivo. Ma mancano illuminazione e molto altro Caso discarica, l'assessore all'ambiente di Trani morde il freno: «Il mio silenzio è prudenziale, a breve parleranno i fatti» Allarme droga e bullismo nelle scuole: la Prefettura di Barletta-Andria-Trani istituisce un numero per segnalarne episodi: 43002 Diritti gay, botta e risposta fra i pentastellati di Trani ed il consigliere De Noia Unioni gay celebrate all'estero, anche a Trani Sel ne chiede la trascrizione nei registri di stato civile Un pizzico di Trani nella Hall of fame del calcio italiano: premiata Carolina Morace Famiglie al Museo, il resoconto della giornata passata a Palazzo Beltrani con i bambini ed i disegni di Biagio Molinaro AGGIORNATO. «I luoghi del Fai», San Domenico precipita ancora: 45ma (10ma online). Il link e la video-guida per votare BombOttocento, la nuova rubrica storica della nostra testata. Settimana dedicata a garibaldini e Unità d'Italia Calcio allo stadio di Trani anche il lunedì: lo promuove il Centro di salute mentale dell'Asl Bt facendo scendere in campo il volontariato